Un nuovo social network che è molto di più di un social network…. è una comunità di artisti, creator e molto altro. È una enorme gioia per noi annunciare questa importante collaborazione con un team giovanissimo ma incredibilmente determinato del quale sentirete presto parlare!

(Dal sito Knacktank.com)

Sempre più spesso un mondo virtuale si sostituisce al reale così come la teoria alla pratica.

Nella pura teoria ciascun di noi si può ritenere migliore di altri, può affermare concetti astratti ed ideali come assoluti, può dirsi in grado di proporre soluzioni ad ogni problema. Ma quanti sono disposti all’impegno necessario a trasformare le proprie parole in fatti?

Per chi ambisse a qualcosa di più Knacktank offre uno strumento semplice che permette di mettere in pratica concretamente le proprie idee, per dare valore a ciò che riteniamo le priorità. Non necessariamente atti eclatanti, anche piccoli ma concreti, per trasformare la teoria in azione.

“Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non farete nulla per cambiarla”
M.L.King

Abbiamo smarrito sicurezze che credevamo ormai definitivamente acquisite su salute, clima, convivenza e globalizzazione. Con riflessi negativi importanti su lavoro e libertà personali.

Cosa aspettiamo a cambiare, ma a cambiare davvero? Quanto è etico e produttivo far finta di nulla non sentendosi in dovere di agire subito per partecipare attivamente al cambiamento?

Knacktank, nel suo piccolo, vuole essere la spinta ad accelerare tutto ciò, per un miglioramento globale che parta da sé e dalle cose più semplici, mettendosi in gioco. Costantemente. Tutti.

La responsabilità non può essere sempre demandata o attribuita a qualcun altro. Knacktank invita a mettere a disposizione capacità e passioni per coinvolgere altri nella “bellezza” che noi percepiamo, rendendo accessibile a tutti un mondo più simile a come lo vorremmo.

Dal suggerimento di un libro che ci ha cambiato la vita, alla scoperta di un luogo, a un video di spiegazione di matematica o storia, o ancora al dare evidenza ad iniziative che la meriterebbero ma non l’ottengono, vi è L’opportunità di partecipare attivamente al cambiamento di diventare Fondatori di un piccolo pezzo di un nuovo tipo di mondo.

“Siamo tutti apprendisti in un mestiere dove non si diventa mai maestri”
E. Hemingway

Un mondo strano quello che prima spinge all’ambizione sfrenata escludendo i fragili, indignandosi a posteriori dei risvolti negativi. E ricomincia daccapo non cambiando nulla.

Tanti talent show televisivi strutturati per attrarre audience, ma mancano strumenti per far emergere ogni talento, per nutrire passioni; un’innumerevole serie di occasioni perse per valorizzare le risorse potenzialmente disponibili.

Knacktank propone un approccio diverso. Un percorso di crescita graduale, che permetta di confrontarsi, prima con sé stessi e in un ambito protetto, per rafforzare le proprie sicurezze per poi aprirsi agli altri. Uno strumento di ampliamento delle risorse per la conoscenza e di autovalutazione progressiva, utile a raggiungere obiettivi di crescita e che possa però anche collegare i piccoli o grandi talenti agli scout di ogni diversa categoria. Dando anche la possibilità di mettere in pratica le proprie idee, capacità e i propri principi rilevanti.

 

Foto di Adrien su Unsplash